×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 143

Giovedì, 23 Aprile 2015 16:29

Giro d'Italia ai piedi delle Alpi

Vota questo articolo
(0 Voti)

Maggio all’insegna del grande ciclismo in Piemonte. Sono tre, importanti e decisivi, gli arrivi di tappa del Giro d’Italia (18^ 19^ e 20^) e la partenza della 21^ frazione da Torino.

Il programma inizierà giovedì 28 maggio 2015 con la Melide – Verbania di km 172, una tappa vivace adatta per coloro che vorranno tentare fughe da lontano. Frazione che, oltre ad attraversare i luoghi del campionissimo del passato Luigi Ganna, transiterà per le strade del mondiale di Varese 2008, facendo rivivere agli appassionati di ciclismo la spettacolare vittoria dell’Italia con Ballan.
Venerdì 29 maggio 2015 andrà in scena la Gravellona Toce – Cervinia di km 236 anche questa tappa, con tre gran premi della montagna (due di 1^ categoria ed uno di 3^) saprà ispirare coraggiose azioni da lontano.
Mentre sabato 30 maggio 2015, nella penultima tappa Saint Vincent – Sestriere di 196 km, protagonista per eccellenza sarà il Colle delle Finestre (Cima Coppi di quest'edizione con i 2.178 metri da scalare), insomma l’ultima occasione per gli uomini di classifica per tentare l'attacco alla maglia rosa.
Infine domenica 31 maggio 2015 si chiuderà la rassegna rosa percorrendo la Torino – Milano di km 185 frazione riservata quasi sicuramente ai veloci del pedale. Classica passerella finale verso Milano che condurrà il detentore della maglia rosa direttamente nell’albo d’oro dei conquistatori del Giro d’Italia facendole scrivere una pagina importante di sport.

Letto 3994 volte

Potrebbero interessarti anche

  • La prima pedalata non si scorda mai

    Abbandonando la suddivisione tra passato, presente e futuro, notiamo qualcosa di istintivo, nel fascino della bicicletta.

  • La bici d’inverno

    Gli amanti della bicicletta vorrebbero organizzare escursioni su due ruote anche d’inverno, bisogna però avere un abbigliamento adeguato per evitare che il freddo rovini le nostre passioni.

  • Gli enti di previdenza sociale italiani sostengono la bicicletta

    Inps e Inail i due enti di previdenza sociale italiani hanno annunciato alcune novità per la riduzione delle emissioni inquinanti, incentivando l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano. L’Inps nel corso del 2018 ha deciso di puntare sul verde per quanto riguarda la propria mobilità. 

Itinerari

Tuttobike

Tutto quello che serve agli appassionati delle due ruote, punti vendita, assistenza, riparazioni e abbigliamento.