Martedì, 16 Settembre 2014 06:54

Bike Pride 2014

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Bike Pride è arrivato. Gli amanti delle due ruote hanno dato via al countdown che porterà a domenica 21 settembre, quando Torino sarà invasa dal popolo delle biciclette. Un appuntamento importante, visto che l’anno scorso ha visto pedalare per la città 30mila partecipanti. E per l’edizione 2014 si prospetta già un buon successo, visto che il Bike Pride coinciderà con la Settimana Europea della Mobilità.

Il momento più atteso sarà senza alcun dubbio l’ormai famoso corteo, dove oltre alle tradizionali bici vedrà come protagonista la fantasia: carette multicolore, biciclette “assurde”, tandem e due ruote familiari. Tutto questo nel nome dell’ambiente e dell’ecologia.
Ma non solo. Per l’edizione di quest’anno la parola d’ordine è “Bikeconomics”, ovvero la bicicletta vista anche come risparmio ed economia, e in tempi come in nostri di eterna crisi questo non è certo poco. La bicicletta, oltre a rendere la città un luogo più vivibile, meno inquinato e a misura di persona, rappresenta il fulcro di una economia virtuosa, efficiente e in costante ascesa, che può creare risparmio, ricchezza e lavoro.
Infatti economia e impatto zero sull’ambiente hanno anche la benedizione del Comune di Torino che per il Bike Pride fornirà 25 biciclette gialle a chi ne è sprovvisto, mentre per chi è titolare della tessera ToBike potrà viaggiare gratis per tutta la giornata senza dover riagganciare la bici dopo i trenta minuti.
Il corteo partirà dal parco del Valentino alle 15, per poi arrivare nel cuore della città. Poi ritorno al parco in viale Virgilio previsto per le 17.30. Ma senza fretta, con calma. Anche perché pedalare è anche questo: rilassarsi.

Il percorso, accessibile a tutti, sarà scorrevole e si snoderà su grandi viali. L'hashtag per seguire la manifestazione su Twitter è #bikepride14 e per raccontare con un post i benefici della bicicletta l'hashtag è #pedalaremiarricchisce. Bike Pride 2014 è organizzato dall'Associazione Bike Pride, con il contributo di Fondazione Torino Smart City, Cooperativa Triciclo, Pony Zero Emissioni.
 
Media Partner
Quotidiano Piemontese, Giovani Genitori, Radio Flash, Green News
 
In collaborazione con
Torino Vertical Bike, terza edizione della gara cittadina di mountain bike organizzata dall’associazione Verticalife, domenica 21 settembre, ore 9 partenza da Piazza Castello, Torino.
GTT, Reset Festival, Muuh Film Festival, Reflex Tribe, Fondazione Mirafiori, The Others, CinemAmbiente, ToBike, Just for Joy
 
Sponsor tecnici 
Molecola, Birrificio Torino, Pop Up Date
Con il patrocino di
Città di Torino, Circoscrizione 8 - Torino, Circoscrizione 10 - Torino

Fonte: nuovasocieta.it, Effetto Terra

Letto 6442 volte

Potrebbero interessarti anche

  • La prima pedalata non si scorda mai

    Abbandonando la suddivisione tra passato, presente e futuro, notiamo qualcosa di istintivo, nel fascino della bicicletta.

  • La bici d’inverno

    Gli amanti della bicicletta vorrebbero organizzare escursioni su due ruote anche d’inverno, bisogna però avere un abbigliamento adeguato per evitare che il freddo rovini le nostre passioni.

  • Gli enti di previdenza sociale italiani sostengono la bicicletta

    Inps e Inail i due enti di previdenza sociale italiani hanno annunciato alcune novità per la riduzione delle emissioni inquinanti, incentivando l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano. L’Inps nel corso del 2018 ha deciso di puntare sul verde per quanto riguarda la propria mobilità. 

Itinerari

Tuttobike

Tutto quello che serve agli appassionati delle due ruote, punti vendita, assistenza, riparazioni e abbigliamento.