IN EVIDENZA

Giovedì, 08 Settembre 2011 23:39

Mobilità sostenibile: più bici, meno auto

Vota questo articolo
(0 Voti)
Tra i costi esorbitanti per mantenere l’automobile e una crescente attenzione per l’ambiente, gli automobilisti italiani iniziano a lasciare la macchina parcheggiata a favore delle bici, autobus o a piedi. Anche se non supportate pienamente soprattutto nelle grandi metropoli, le forme di mobilità sostenibile si stanno espandendo. E’ quanto sostiene la ricerca dell’osservatorio Mobilità Sostenibile Airp.

 

Tra il 2009 e il 2010 vi è stato un calo degli spostamenti motorizzati dal 79,4% al 78,9%; nello stesso periodo è invece cresciuta dal 20,6% al 21,1% la percentuale di persone che si muovono in modo ecocompatibile, utilizzando la bicicletta o andando a piedi. Chi continua a spostarsi a motore sceglie sempre più spesso i mezzi pubblici (il cui utilizzo è passato dal 10,5% del 2009 al 12,1% del 2010), mentre lascia in garage le moto (passate dal 5,3% al 4,9%) e le automobili (utilizzate nell’83% dei casi, contro l’84,2% del 2009).
Ad affermarlo è l’Osservatorio Mobilità Sostenibile Airp (Associazione Italiana Ricostruttori Pneumatici), che ha rielaborato dati Isfort (Istituto Superiore di Formazione e Ricerca per i Trasporti).
La tendenza muta nelle città con più di 250.000 abitanti dove  l’uso di mezzi motorizzati non cala, ma cresce, passando dal 71,8% del 2009 al 73% del 2010 e, di conseguenza, l’uso di mezzi non motorizzati diminuisce (dal 28,2% al 27%). A ciò si aggiunge il calo dei trasporti tramite moto, mentre quello di auto è in leggero aumento e quello di mezzi pubblici è stabile.
La diminuzione degli spostamenti effettuati con mezzi motorizzati, sottolinea l’Isfort nel suo rapporto, dipende sia dalla crisi economica che dall’aumento del prezzo dei carburanti. In particolare la combinazione di questi due fenomeni diversi ha determinato un cambiamento nella scelta dei mezzi di trasporto che gli italiani utilizzano per muoversi.
“Quello che emerge dal rapporto Isfort, però – sostiene l’Osservatorio Mobilità Sostenibile Airp – è che, nonostante le tendenze in atto che portano verso un minore utilizzo, l’automobile resta comunque il mezzo di trasporto di gran lunga più utilizzato dagli italiani (in auto viene effettuato l’83% degli spostamenti con un mezzo motorizzato). Questo ripropone con forza questioni di sostenibilità ambientale della mobilità privata. Proprio per porre rimedio a queste problematiche un maggiore sostegno dovrebbe essere dato a pratiche virtuose che possono contribuire a rendere più ecocompatibile la mobilità privata, pratiche fra le quali va citato l’uso di pneumatici ricostruiti, che permette di prolungare la vita dei pneumatici rinviandone l’esigenza di smaltimento”.
fonte: EcoMotori
Lunedì, 05 Settembre 2011 12:38

CAI Bra. Gite, Itinerari e Sentieri

Vota questo articolo
(0 Voti)

Sul sito è possibile trovare tulle le attività e le informazioni, che riguardano ai percorsi nella regione Piemonte.

Itinerari

Tuttobike

Tutto quello che serve agli appassionati delle due ruote, punti vendita, assistenza, riparazioni e abbigliamento.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti!


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie e la scomparsa di questo banner.