Venerdì, 03 Agosto 2012 08:20

Via col VenTo

Vota questo articolo
(0 Voti)

Una ciclovia di 679 km potrebbe essere realizzata con l'impegno dello Stato italiano, delle 4 regioni attraversate dal fiume, delle province, degli enti fluviali, di tutti i comuni, delle associazioni dei cittadini e delle imprese. 
In parte la ciclabile già esiste, in parte deve essere realizzata e in parte deve essere messa in sicurezza. Le condizioni per realizzarla richiedono un investimento molto contenuto: qualche decina di milioni di euro per ottenere in pochi anni la più lunga ciclabile del sud Europa. Una ciclabile che collegherebbe città artistiche meravigliose: Venezia, Ferrara, Mantova, Sabbioneta, Cremona, Pavia, Valenza, Casale Monferrato, Torino. 
Un'infrastruttura a bassa velocità ma che produrrebbe un giro di affari annuo stimabile in due volte l'investimento iniziale. Un'infrastruttura che diverrebbe il volano per un turismo pulito, bello, ecologico e motore per tante economie diffuse...vere green economy.

VenTo: la pista ciclabile da Venezia a Torino. Presentazione dello studio del Politecnico di Milano.

Se ne discute martedì 4 settembre 2012 dalle ore 17.00 al Cecchi Point - Torino, Via A. Cecchi 17/21.
Parteciperanno alla presentazione dello studio del Politecnico di Milano Enzo Lavolta, Assessore all'Ambiente, Paolo Pileri, Professore Politecnico Milano, Coordinatore scientifico, Alessandro Giacomel, Politecnico di Milano progettazione tecnica e alla conclusione ci sarà il saluto del sindaco di Torino Piero Fassino.
Letto 6463 volte

Potrebbero interessarti anche

Itinerari

Tuttobike

Tutto quello che serve agli appassionati delle due ruote, punti vendita, assistenza, riparazioni e abbigliamento.