Giovedì, 28 Settembre 2017 11:28

“Storie di Bici e dintorni” per raccontare di stile, design, e sport

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il 200° anniversario della bicicletta e il 160° anno di vita dell’azienda Borsalino diventano un’esposizione che “parla” di stile, design, cultura e sport.

La mostra "Storie di Bici e dintorni" in programma al Museo dei Campionissimi di Novi Ligure fino al 29 ottobre 2017 rende omaggio a due ricorrenze storiche.
Inaugurata in occasione del Giro d’Italia, la rassegna espositiva, è stata prorogata nel giorno in cui la bicicletta compiva 200 anni. Era il lontanissimo12 luglio del 1817 quando il tedesco Karl Christian Ludwig Drais von Sauerbronn mise su strada la Draisina: l’invenzione che cambiò la storia della locomozione su ruota. Oggi, in occasione del 160° anno dell’azienda Borsalino, le “Storie di Bici” si intrecciano con quelle del cappellificio e danno vita a un’esposizione che racconta alcune storie del territorio.
All’interno degli spazi museali è possibile ammirare: un tris rarissimo, eccezionalmente messo a disposizione da “Repetto” di Novi Ligure, storica bottega nata nel 1871, come cappelleria dell’Antica Casa Borsalino.
Storie di parallelismi che fanno comprendere come la nuova istallazione, oltre a evidenziare il legame con il territorio, racconta come la bicicletta abbia contribuito a storie di emancipazione femminile.
Esempio per eccellenza la storia di Alfonsina Strada: la prima donna a partecipare a delle competizioni maschili.
A completamento dello spazio espositivo, in sintonia con le bici esposte, alcuni pregiatissimi cappelli realizzati nei primi decenni del 1900.


Info
Museo dei Campionissimi - Viale dei Campionissimi, 2 - Novi Ligure (AL);
Fino al 29 ottobre 2017;

Fonte: distrettonovese.it; networkeventi.it;

Letto 1575 volte

Potrebbero interessarti anche

  • La prima pedalata non si scorda mai

    Abbandonando la suddivisione tra passato, presente e futuro, notiamo qualcosa di istintivo, nel fascino della bicicletta.

  • La bici d’inverno

    Gli amanti della bicicletta vorrebbero organizzare escursioni su due ruote anche d’inverno, bisogna però avere un abbigliamento adeguato per evitare che il freddo rovini le nostre passioni.

  • Gli enti di previdenza sociale italiani sostengono la bicicletta

    Inps e Inail i due enti di previdenza sociale italiani hanno annunciato alcune novità per la riduzione delle emissioni inquinanti, incentivando l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano. L’Inps nel corso del 2018 ha deciso di puntare sul verde per quanto riguarda la propria mobilità. 

Itinerari

Tuttobike

Tutto quello che serve agli appassionati delle due ruote, punti vendita, assistenza, riparazioni e abbigliamento.