Lunedì, 25 Marzo 2013 15:32

PROGETTO UE: UN MONDO COME PIACE A TE

Vota questo articolo
(0 Voti)

Un gruppo d'acquisto di Cremona punta su maxi-bici per portare i bambini a scuola, mentre una società privata fa sbarcare a Napoli un servizio di 'car sharing' con auto elettriche alimentate ad energia solare. Sono queste le prime idee che gareggiano in Italia nel concorso della Commissione europea "Un mondo come piace a te".

In provincia di Cremona, a Casalmaggiore, il gruppo di acquisto (Gas) di Gasalasco ha lanciato il progetto "100 bici per 100 famiglie", che punta a sostituire con una bici 'familiare' l'uso dell'automobile per gli spostamenti brevi, sia d'estate che d'inverno. Come? "Grazie all'acquisto di bici speciali molto gettonate in Olanda e Danimarca, che io già uso da quattro anni", spiega Giancarlo Simone, il promotore. Queste due ruote, munite di pedalata assistita, consentono di trasportare la spesa o fino a quattro bambini. Il costo è di circa duemila euro a bici, ma più persone partecipano più scende il prezzo, che include la spedizione e la cappottina del portapacchi in caso di pioggia. A Napoli invece a gareggiare è la società Nhp, che lancia il 12 aprile la fase pilota di "Bee", un servizio di 'bike sharing' e di 'car sharing' con auto elettriche per scorrazzare anche nelle zone a traffico limitato, senza i costi salati di manutenzione e assicurazione dell'auto. L'energia deriva principalmente dal fotovoltaico, un fattore in più per abbattere la CO2. 

Fonte: Ansa

Letto 3147 volte

Potrebbero interessarti anche

  • B-Valley

    Il bike-sharing arriva nella valli di Lanzo!
    Ultimamente si parla molto di mobilità sostenibile, di inquinamento e di blocchi per le automobili soprattutto nelle grandi città.

  • Alimentazione per andare bene in bici

    Con l’avvicinarsi delle belle giornate miti della primavera, molti appassionati della bici (sportivi e non), iniziano ad utilizzare con più frequenza le due ruote, magari organizzando delle lunghe pedalate, viaggi cicloturistici e allenamenti per preparare una gara.

  • Un Nobel di Pace a prova di pedale

    Se due indizi fanno una prova, le nove motivazioni sostenute da Caterpillar per riconoscere alla bici il Premio Nobel per la Pace 2016 corrisponderebbero a una certezza.

Itinerari

Tuttobike

Tutto quello che serve agli appassionati delle due ruote, punti vendita, assistenza, riparazioni e abbigliamento.