Domenica, 12 Maggio 2013 12:30

Muoversi in bici in citta': potenzialita' e fattori di criticita'

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell'Università di Pavia, nell'ambito del progetto "Pavia Mobility Manager" organizza il convegno "Muoversi in bici in città: potenzialità e fattori di criticità". L'evento, realizzato con il contributo della Fondazione Cariplo, si svolge il 13 maggio 2013 presso l'Aula Grande di Scienze Politiche.

Il progetto Pavia Mobility Manager, promosso dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Pavia e co-finanziato dalla Fondazione Cariplo nell’ambito del Bando 2010 “Promuovere forme di mobilità sostenibile alternative all’auto privata”, mira a diffondere la logica e gli strumenti operativi del mobility management nel contesto territoriale locale, coinvolgendo, oltre l’Università di Pavia, i principali attrattori di traffico in ambito urbano: Amministrazione comunale, Amministrazione provinciale, Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo. Tale approccio privilegia misure di natura “soft”, a basso o nullo contenuto infrastrutturale, finalizzate a modificare i comportamenti e le scelte di mobilità sistemica degli individui attraverso la persuasione, le soluzioni organizzative e l’adozione di incentivi e disincentivi.

Lo sviluppo della mobilità ciclistica rappresenta una delle componenti e opportunità chiave di tale strategia, con la possibilità di generare benefici su diverse tematiche di rilievo, sia in ambito ambientale, sia in quello sociale ed economico: minori emissioni inquinanti, minore inquinamento acustico, miglioramento della vivibilità, riduzione delle esigenze di parcheggio, riduzione dei costi di spostamento, salute fisica, etc. Il rilancio delle due ruote in ambito urbano richiede però politiche mirate e scelte consapevoli, spesso coraggiose, non sempre immediatamente assecondate e digerite da parte delle collettività coinvolte.

Il Convegno “Muoversi in bici in città: potenzialità e fattori di criticità”, organizzato nell’ambito dell’iniziativa MuovitiPAVIA! promossa dal movimento #Salvaiciclisti, vuole dare un contributo di conoscenza e sensibilizzazione sul tema, evidenziando le potenzialità della mobilità ciclabile nelle politiche urbane, in particolar modo per città con caratteristiche morfologiche, culturali e vocazionali come quelle di Pavia, ma richiamando altresì l’attenzione sulle criticità che ancora oggi limitano fortemente sviluppi più significativi in questa direzione.

L’iniziativa si lega logicamente e temporalmente con il Bike to work day promosso a Pavia per la giornata del 13 maggio e vuole rappresentare uno stimolo a tutti i pendolari e utenti sistemici dei grandi poli di attrazione del traffico a recarsi al lavoro (a Scuola, in Università, in Ospedale ecc.) in bicicletta.

Vi aspettiamo quindi tutti al Convegno sulle due ruote, facendo in modo che, almeno per un giorno, le bici si guadagnino uno spazio nel Cortile Teresiano al posto delle auto.

Il programma del convegno

ore 9.15: Introduzione ai temi del convegno

Andrea Zatti, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, Università di Pavia

ore 9.45: Mobilità sostenibile e forma urbana

Maurizio Tira, Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio e Ambiente, Università di Brescia

ore 10.15: Verso la Mobilità Nuova: Biciplan, zone 30 e ciclabilità diffusa

Matteo Dondè, Architetto, Esperto in Pianificazione della Mobilità ciclistica

ore 10.45: La ciclabilità a Pavia e in Università: a che punto siamo?

Intervento a cura di #Salvaiciclisiti Pavia

ore 11.15: Con la bici nel cuore

Pietro Mariano Casali, Medica Sport Minerva e Corso di Laurea in Scienze Motorie Università di Pavia

ore 11.45: Veicoli a Propulsione Umana per la mobilità sostenibile

Stefano Bonazzoli, Presidente Associazione Propulsione Umana

ore 12.15: Interventi programmati

ore 13.00: Aperitivo per soli ciclisti (Università di Pavia, Cortile della Loggetta Sforzesca)

Fonte: www.muovitipavia.salvaiciclistipavia.it

Letto 2279 volte

Potrebbero interessarti anche

  • Alimentazione per andare bene in bici

    Con l’avvicinarsi delle belle giornate miti della primavera, molti appassionati della bici (sportivi e non), iniziano ad utilizzare con più frequenza le due ruote, magari organizzando delle lunghe pedalate, viaggi cicloturistici e allenamenti per preparare una gara.

  • L’Università per “studiare” la bicicletta

    L’università apre alla bici, non è uno slogan pubblicitario, ma quanto emerge dal nuovo corso per l’istituzione di nuove figure professionali e strategiche per lo sviluppo di economie sostenibili.

  • Arriva Aurore: pannello solare per biciclette

    La bici si avvicina sempre di più alle esigenze dei bikers. Dopo le dinamo che accumulano energia per piccoli dispositivi elettronici come: tablet e smartphone, arriva Aurore: il pannello solare in grado di alimentare oltre allo smartphone e al tablet, casse preamplificate, computer portatili e piccole borracce refrigerate.

Itinerari

Tuttobike

Tutto quello che serve agli appassionati delle due ruote, punti vendita, assistenza, riparazioni e abbigliamento.