Giovedì, 12 Luglio 2012 08:37

La granfondo Alta Valtellina: 100% Mountain bike

Vota questo articolo
(0 Voti)
La granfondo Alta Valtellina che si terrà a Bormio nel week end del 28 -29 luglio, non sarà solo un'esclusiva occasione per pedalare fra gli spettacolari scenari del Parco Nazionale dello Stelvio, ma una vera e propria festa capace di coinvolgere tutti: partecipanti, accompagnatori e pubblico.

Spazio al divertimento ed al relax; grazie alle numerose opportunità ed infrastrutture turistiche della "magnifica terra".

Appuntamento imperdibile all'"Oliver Bar": pub, ristorante, tavola calda nel centro di Bormio in zona lungo Frodolfo, con ampio parcheggio.

L'Oliver bar in veste di partner della granfondo, nel corso della settimana precedente la manifestazione, presenterà un esclusivo menù dedicato ai bikers i quali oltre a degustare delle ottime pietanze, troveranno un ampio solarium ed un ambiente tipico particolarmente accogliente corredato da una sala con megaschermo TV; spazio anche per i più piccoli con un attrezzato e moderno parco giochi ed un servizio di miniclub.

Il "clou"sarà il sabato sera, quando dopo la classica presentazione delle squadre e degli atleti nella storica Piazza del Kuerc, l'Oliver Bar invita tutti alla famosa festa della birra Carlsberg fra le note del concerto rock dei "JUNCKY GROVE".

Sempre nel corso del fine settimana, presso "L'Alta Valtellina Bike Village" al palazzo polifunzionale il Pentagono di Bormio sarà allestita un'interessante area espositiva con articoli tecnici di settore, vendita e degustazione di prodotti tipici valtellinesi; il tutto allietato da intrattenimenti musicali e folkloristici.

Un appuntamento per campioni ed appassionati dell'off road, una grande festa dello sport ed un'ottima occasione per trascorrere una piacevole vacanza in montagna con tutta la famiglia; non perderla, iscriviti alla granfondo Alta Valtellina!!!

Comunicato stampa

Fonte: http://www.clublombardiateam.com

Letto 4789 volte

Potrebbero interessarti anche

  • In MTB tra le Americhe

    Non sono recentissimi, ma sempre attuali e soprattutto stupefacenti. Sette itinerari per MTB, tra i deserti, le montagne e gli sconfinati orizzonti di Canada, U.S.A. e Perù.

  • UMBRIA MARATHON 2014. APERTE LE ISCRIZIONI

    Dopo molta attesa si aprono finalmente le iscrizioni per la stagione 2014 dell'Umbria Marathon, il prestigioso circuito MTB umbro, che anche quest'anno si preannuncia ricco di novità, ma anche di gradite conferme.
    Si partirà il 23 marzo dalla città della Rupe, Orvieto, con l'Orvieto Wine Marathon, organizzata dal Team Eurobici Orvieto, per poi spostarsi il 25 aprile nella splendida Baschi, in casa dell'AVIS Baschi. Appena due settimane di stop e sarà la medievale Nocera Umbra, con la sua Gran Fondo delle Sorgenti dell'11 maggio, ad ospitare la nutrita moltitudine di biker, che si ritroveranno poi l'8 giugno a Costacciaro, antico castello difensivo ed ora cuore del parco del Monte Cucco, per disputare appunto la Gran Fondo Monte Cucco. La tappa finale è prevista, invece, nell'antica città romana di Massa Martana con la Martani Superbike del 29 giugno.
    L'abbonamento sarà diviso in due tranche: la prima di 70 Euro entro il 22 febbraio per poi passare ad 80 Euro entro il termine ultimo del 23 marzo 2014. A tutti gli abbonati in regalo un simpatico gadget Umbria Marathon e l'accesso garantito in prima griglia a tutte le gare.
    Il montepremi finale sarà di € 2.000,00 per le prime 10 società a punteggio.
    Fonte:orvietosi.it

  • L’Eroica, la cicloturistica d’epoca piu' importante al mondo

    Il 7 ottobre si è svolta l'Eroica, la cicloturistica d'epoca più importante e famosa al mondo per i valori e le caratteristiche che la propongono come un modello da imitare e d'amare un po' ovunque, sia in Europa che in Asia che nelle Americhe, come molto probabilmente accadrà presto. Oltre cinquemila; per la precisione 5025, dunque poco oltre la soglia dichiarata come limite massimo per le opportunità offerte dal territorio e per la qualità della proposta che caratterizza L'Eroica: "Ma quando arrivano le richieste dei grandi campioni che hanno scritto la storia del ciclismo e sono tuttora i beniamini degli appassionati è impossibile resistere", hanno dichiarato gli organizzatori durante la cena degli Eroici, il mega raduno culinario della vigilia, che anticipa il menù dei ristori da favola dei quattro percorsi de L'Eroica. Quest'anno a L'Eroica di campioni veri del ciclismo ce ne sono stati numerosissimi; da Italo Zilioli a Franco Bitossi, Erik Zabel, Silvano Contini, Tommy Prim, Peter Thaler, Idrio Bui, Daniele Righi, Patrizio Gambirasio. Poi i due Moser, zio Francesco, festeggiatissimo come sempre, e il giovane Moreno che a marzo scorso ha dominato un'altra gara eroica, quella volta per professionisti, con la stessa identica partenza da Gaiole in Chianti e arrivo a Siena, per lui un arrivo da autentico dominatore a braccia levate. E poi l'immenso Felice Gimondi, accolto da mille abbracci e strette di mano per il campione, non solo in sella alla bicicletta, che ha guadagnato l'amore di milioni di tifosi per il confronto con uno dei più forti corridori di sempre, Eddy Merckx. Per L'Eroica 2013 Felice Gimondi ha indossato la maglia di campione del mondo che conquistò a Barcellona nel 1973 quando batté in volata Freddy Maertens, Luis Ocana e proprio Eddy Merckx. Giornata di suggestioni fortissime, dunque a L'Eroica, che ha visto la presenza record di donne al via, ben il dodici per cento dei partecipanti e, altro record, il 34 per cento di stranieri da 39 diversi Paesi. L'Eroica affascina sempre più, dal lontano oriente con la seconda edizione de L'Eroica Japan, che si disputerà il 22 maggio 2014, e la neonata L'Eroica Britannia in programma dal 20 al 22 giugno 2014 (www.eroicabritannia.co.uk).

    Fonte: comunicato stampa l'Eroica

Itinerari

Tuttobike

Tutto quello che serve agli appassionati delle due ruote, punti vendita, assistenza, riparazioni e abbigliamento.