Mercoledì, 04 Settembre 2013 08:36

Domodossola. Si completa il "percorso a due ruote"

Vota questo articolo
(0 Voti)

Con l’estensione del servizio di bike sharing a Domodossola si completa il «percorso a due ruote» che collega idealmente la città alla valle Vigezzo. Un progetto che punta però a estendersi anche ad altri comuni ossolani. «Ossola in bici» è l’iniziativa della Comunità montana delle valli dell’Ossola che amplia il servizio di noleggio biciclette, rendendolo più turistico e funzionale. Le nuove postazioni a Domodossola sono all’uscita della stazione ferroviaria e in via Romita; a breve ce ne potrebbe essere un’altra accanto all’ospedale. Sono queste posizioni che permettono a chi arriva in città con il treno di raggiungere i punti strategici del centro.

"Auspichiamo che il bike sharing possa estendersi in altri paesi - dice Giovanni Francini, presidente della Comunità montana -. Uffici della Pro loco, bar e Comuni possono prendere contatti con la società di gestione e richiedere una stazione con qualche bicicletta, il recupero potrebbe poi avvenire a Domodossola".

Il «bike sharing», gestita dalla società Lepontine, è arrivato in valle Vigezzo nel 2011 e ha ottenuto un buon riscontro soprattutto tra i turisti. Una nuova postazione è stata collocata anche accanto alla stazione di Druogno e, in questo modo, ogni fermata della Vigezzina ha il suo posteggio per le bici. Il servizio, inoltre, in accordo con la ferrovia svizzera Fart di Locarno, è stato esteso anche alla Svizzera, dove a Ponte Brolla si trova un per la riconsegna. Per utilizzare il servizio occorre acquistare una tessera prepagata e versare la cauzione di 10 euro, poi prelevare la bici in una delle stazioni, consegnandola anche in un punto diverso rispetto a quello di partenza. Il costo del noleggio è di un euro all’ora.

Fonte: www.lastampa.it

Letto 8129 volte

Potrebbero interessarti anche

  • B-Valley

    Il bike-sharing arriva nella valli di Lanzo!
    Ultimamente si parla molto di mobilità sostenibile, di inquinamento e di blocchi per le automobili soprattutto nelle grandi città.

  • Sbarca “AirDonkey” l’applicazione per le bici private a noleggio

    Dopo Uber per le auto, arriva AirDonkey per le bici, un’applicazione che nasce da una start up di Copenaghen e che sta cercando di conquistare il mercato europeo.

  • Bike sharing, Roma ci riprova

    Bike sharing, Roma ci riprova: "120 biciclette tra gennaio e febbraio"
    120 biciclette a pedalata assistita tra gennaio e febbraio. Bike sharing, Roma ci riprova: "120 biciclette tra gennaio e febbraio"
    Partito nel 2008, il noleggio condiviso di biciclette che funziona (e bene) nelle grandi capitali europee a Roma  non è mai decollato.
     

Itinerari

Tuttobike

Tutto quello che serve agli appassionati delle due ruote, punti vendita, assistenza, riparazioni e abbigliamento.