Martedì, 19 Gennaio 2016 16:02

Andare in bicicletta e scoprirne i benefici

Vota questo articolo
(0 Voti)

Pedalare, viaggiare o semplicemente andare in bici è un’attività per tutti: grandi e piccini. Consigliata per il benessere fisico è diventata nel tempo anche uno strumento per contrastare fenomeni devastanti per la natura. Ma c’è di più, la bicicletta migliora il vostro umore e i rapporti con gli altri. Ecco 5 importanti cose da sapere per chi vuole praticare questa splendida disciplina sportiva.

La bici amplifica i sensi
La passeggiata in bici, consente di assaporare con un’intensità diversa tutte quelle attività di routine quotidiane come: fare la doccia, consumare un pasto o sdraiarsi sul divano per fare il riposino pomeridiano. Infatti, dopo una bella pedalata, il piacere di una doccia calda rilassante non è uguale agli altri, come pure un piatto di spaghetti sarà più saporito senza gli scrupoli di coscienza delle calorie ingerite, e poi, cosa dire della sera, non dovrete attendere notte fonda per raggiungere il sonno più intenso.

La bici assopisce la noia e i tempi morti
Viaggiando in bici, le giornate sono vissute con un’intensità e un tempismo diverso, quindi meno pigrizia e meno noia nella deambulazione significa più dinamicità nei tempi di spostamento. Zero attesa tra lo spostamento da un luogo ad un altro, se non per dare sfogo ad uno dei piaceri più comuni a tutti: mangiare qualcosa.

La bici permette di scoprire il paesaggio circostante
Pedalare in bici vuol dire anche camminare a velocità meno sostenute, quindi avere la possibilità di ammirare l’ambiente circostante, apprezzare il paesaggio e i luoghi di sosta e perché no, esplorare da vicino anche il mondo animale.

La bici permette di superare i propri limiti
Quando si comincia è tutto un po’ più difficile, ma poi, inevitabilmente le passeggiate in bici diventano sempre più piacevoli. Superare un cavalcavia, una salita o immergersi nel traffico cittadino senza dover rimanere imbottigliato nel traffico, anche a costo di patire un po’ di freddo e di sforzo fisico, hanno ripercussioni positive perché aiutano ad essere pronti a qualsiasi altra attività.

La bici favorisce le relazioni e l’accoglienza
Per provare questa sensazione bisogna aver viaggiato in bici almeno una volta, anche se con sfumature diverse, è possibile avvertire le stesse sensazioni guardando la tappa di un grande giro di ciclismo. Chi pedala gode di un’accoglienza diversa, le fatiche accumulate in un viaggio e le difficoltà meteorologiche affrontate, inevitabilmente producono entusiasmo e sorpresa anche nei passanti sempre pronti ad offrire acqua, ristoro o anche un semplice, ma dolce sorriso.

Fonte: bikeitalia.it

Letto 1757 volte

Potrebbero interessarti anche

  • La prima pedalata non si scorda mai

    Abbandonando la suddivisione tra passato, presente e futuro, notiamo qualcosa di istintivo, nel fascino della bicicletta.

  • La bici d’inverno

    Gli amanti della bicicletta vorrebbero organizzare escursioni su due ruote anche d’inverno, bisogna però avere un abbigliamento adeguato per evitare che il freddo rovini le nostre passioni.

  • Gli enti di previdenza sociale italiani sostengono la bicicletta

    Inps e Inail i due enti di previdenza sociale italiani hanno annunciato alcune novità per la riduzione delle emissioni inquinanti, incentivando l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano. L’Inps nel corso del 2018 ha deciso di puntare sul verde per quanto riguarda la propria mobilità. 

Itinerari

Tuttobike

Tutto quello che serve agli appassionati delle due ruote, punti vendita, assistenza, riparazioni e abbigliamento.