Mercoledì, 23 Gennaio 2013 11:29

Mountain bike downhill night winter-race, una gara per accaniti bikers

Vota questo articolo
(0 Voti)
"Bisogna solamente abituarsi al freddo, dopodiché sarà possibile trarre vantaggi anche dai rigidi mesi invernali". Cosi la pensano gli accaniti biker del "Meder Downhill Club" Val Gardena.

In collaborazione con l'Associazione Turistica di Selva, Domenica 27 gennaio si svolgerà la terza edizione della spettacolare gara di mountain bike downhill night winter-race. I 60 partecipanti (quota max) saranno trasportati in zona di partenza presso la stazione a monte dell'ovovia Dantercepies (2.300m) con gatti delle nevi e motoslitte e la partenza in massa avverrà alle ore 23.00. Ogni partecipante dovrà avere una luce sul casco oppure sulla bici, il tracciato di gara sarà illuminato solamente nei passaggi più difficili, mentre per il resto della pista ci si affiderà al chiaro di luna.

Parteciperanno, oltre agli atleti locali, mountain biker di tutto il Nord-Italia, di Germania e Svizzera. Saranno presenti anche due atleti che fanno parte della nazionale italiana MTB: Martin Messavilla (vincitore dell'edizione 2012) e Johannes von Klebelsberg. Inoltre, confermata la presenza del campione nazionale FMX Vanni Oddera.

La linea di traguardo sarà posizionata presso l'Albergo Corona, nel centro di Selva, e la premiazione si svolgerà subito dopo la gara con tanta musica e vin brulè.

Il tracciato misura 3,6 km e ha una pendenza media del 45 gradi. In questa spericolata sfida notturna le mountain bike toccheranno i 90 km orari e si prevedono tempi di gara sotto i quattro minuti e mezzo.

L'organizzazione della spettacolare gara è affidata a Stefano Novelli, Presidente del "Meder Downhill Club Gherdëina", con il lodevole supporto di dirigenti e collaboratori dell'ovovia Dantercëpies, dell'Associazione Turistica di Selva e degli sponsor GoPro, Halti e POC.

fonte: mews.mondoneve.it

Letto 2862 volte

Potrebbero interessarti anche

  • Cosa devo fare prima di un’uscita in mountain bike

    Durante l’emergenza sanitaria sicuramente non è possibile organizzare delle gite in bicicletta, ma per gli amanti della bici è possibile usare questo tempo per organizzare al meglio le future escursioni ciclistiche.

  • In MTB tra le Americhe

    Non sono recentissimi, ma sempre attuali e soprattutto stupefacenti. Sette itinerari per MTB, tra i deserti, le montagne e gli sconfinati orizzonti di Canada, U.S.A. e Perù.

  • Vigezzo in bici

    La Valle Vigezzo è una valle unica tra quelle dell'Ossola. E' un corridoio tra l'Ossola e il Ticino, non ha un inizio e una fine, è un vasto altipiano a 800 m di quota coperto di boschi. Alle spalle dei paesi si apre l'ambiente naturale vigezzino: boschi radi di conifere, distese verdi, linee dolci, pascoli alberati, rustici pastorali che quasi si nascondono fra rocce e alberi nella vastità della montagna.
    La carta dei percorsi ciclopedonali della Val Vigezzo riporta 15 percorsi consigliati di diverso grado di difficoltà che utilizzano in parte piste ciclabili recentemente realizzate in valle e in parte piste agricole o viabilità esistente. Un modo diverso per muoversi agevolmente e in libertà, per una pedalata all'aria aperta alla scoperta della dolcezza del paesaggio e della ricca tradizione artistica.

    Scarica la Carta del Percorsi Ciclopedonali

    maggiori info

    Fonte: www.cmvo.it

Itinerari

Tuttobike

Tutto quello che serve agli appassionati delle due ruote, punti vendita, assistenza, riparazioni e abbigliamento.