Venerdì, 12 Luglio 2019 16:30

Bici allenamento funzionale

Vota questo articolo
(0 Voti)
Bici allenamento funzionale Photo by Jenny Hill on Unsplash

Venuto alla ribalta da pochi anni, l’allenamento funzionale è nato per porre il proprio corpo al centro dell’attività fisica, basandosi su degli esercizi che hanno lo scopo di migliorare le capacità motorie nelle attività quotidiane e/o sportive.

Adatto per gli sport di resistenza, come il ciclismo, quest’attività fisica aiuta a rendere il corpo più resistente e coordinato. Grazie a dei semplici e mirati esercizi si riescono facilmente a potenziare tutte quelle fasce muscolari fondamentali per una perfetta postura durante la pedalata, che migliorare tempi e prestazioni.

Il ciclismo è uno sport che implica un notevole sforzo e un’enorme propensione alla fatica. In sella si deve soffrire, ma non si deve di certo provare dolore. Avere i crampi, contratture, infiammazioni alle ginocchia, mal di schiena e mani indolenzite non è naturale. Per questo l’allenamento funzionale, va a lavorare, su tre zone principali del corpo; la rotulea, che serve ai muscoli stabilizzatori per mantenere l’articolazione in posizione; la pelvica, che sostiene il bacino e la colonna vertebrale durante le spinte sui pedali; e la scapolare, che aiuta a mantenere stabile la parte superiore del corpo durante la pedalata.

Ogni seduta di allenamento funzionale, dovrebbe durare da un minimo di 45 a un massimo di 60 minuti per tre, quattro sedute alla settimana. In questo tipo di allenamento non servono macchinari o attrezzi particolari e dai costi esorbitanti ma semplici attrezzi come: un tappetino, una tavola propriocettiva, degli elastici, una palla medica, la Sandbag e per finire i  ciclisti più esperti  possono lavorare con la  kettlebell. C’è anche un altro vantaggio in questo tipo di allenamento ovvero che, in confronto ad una normale palestra pesi, il lavoro principale lo si fa a corpo libero e quindi ci si può allenare comodamente a casa propria, piuttosto che in un parco all’aria aperta, il tutto, all’insegna della semplicità e della comodità.

Sul sito www.bikeitalia.it potete trovare il nuovo ebook gratuito “i muscoli-del-ciclista” scritto da un esperto del settore come Omar Gatti (direttore ricerca & sviluppo Bikeitalia),  che spiega in modo semplice tutte le attivazioni e i sincronismi neuromuscolari del ciclismo.

Fonte: www.bikeitalia.it

Letto 61 volte

Itinerari

Tuttobike

Tutto quello che serve agli appassionati delle due ruote, punti vendita, assistenza, riparazioni e abbigliamento.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti!


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie e la scomparsa di questo banner.
Leggi l'informativa estesa Accetta Rifiuta