Martedì, 29 Maggio 2018 13:46

Direttiva dell’U.E. che prevede i parcheggi per biciclette negli edifici

Vota questo articolo
(0 Voti)

Si tratta di modifiche effettuate dal Parlamento europeo congiuntamente al Consiglio alle direttive già esistenti che disciplinano la prestazione energetica nell’edilizia (direttiva 2010/31/UE) e sull’efficienza energetica (direttiva 2012/27/UE). Ma la novità in assoluto è che per la prima volta è l’introduzione di una normativa europea che raccomanda a tutti gli Stati membri di prevedere parcheggi per bici negli edifici.

Fra le varie misure previste dalla direttiva, ve ne sono alcune volte a promuovere varie forme di mobilità alternativa a quella tradizionale di autoveicoli a benzina e diesel. Mentre tra gli obblighi e le raccomandazioni che gli Stati membri dovranno seguire riguarda il numero e il tipo di parcheggio da prevedere negli edifici.
Nella direttiva di legge che: “gli Stati membri dovrebbero prendere in considerazione la necessità di una pianificazione urbana olistica e coerente, nonché la promozione di mobilità di trasporto alternative, sicure e sostenibili e della loro infrastruttura di sostegno, per esempio tramite infrastrutture dedicate per il parcheggio delle biciclette elettriche e per i veicoli delle persone a mobilità ridotta” (punto 28 del testo).
Altrettanto importante della Direttiva, in fondo vaga, sarà una specie di guida all’interpretazione della Direttiva che la Commissione Europea preparerà; la European Cycling Federation, la federazione di associazioni pro-bici europee (di cui fa parte anche FIAB), sta lavorando per influenzare il contenuto di questo manuale in modo da rafforzare le indicazioni relative ai parcheggi per bici; c’è da aspettarsi che le lobby pro-auto facciano lo stesso dal loro punto di vista.

Info: Direttiva del Parlamento Europeo e del Consiglio

Letto 382 volte

Potrebbero interessarti anche

  • La prima pedalata non si scorda mai

    Abbandonando la suddivisione tra passato, presente e futuro, notiamo qualcosa di istintivo, nel fascino della bicicletta.

  • La bici d’inverno

    Gli amanti della bicicletta vorrebbero organizzare escursioni su due ruote anche d’inverno, bisogna però avere un abbigliamento adeguato per evitare che il freddo rovini le nostre passioni.

  • Gli enti di previdenza sociale italiani sostengono la bicicletta

    Inps e Inail i due enti di previdenza sociale italiani hanno annunciato alcune novità per la riduzione delle emissioni inquinanti, incentivando l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano. L’Inps nel corso del 2018 ha deciso di puntare sul verde per quanto riguarda la propria mobilità. 

Itinerari

Tuttobike

Tutto quello che serve agli appassionati delle due ruote, punti vendita, assistenza, riparazioni e abbigliamento.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti!


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie e la scomparsa di questo banner.
Leggi l'informativa estesa Accetta Rifiuta