Di tecniche innovative per realizzare piste ciclabili se ne parla e da notizie praticamente quotidianamente: da quella hi-tech inaugurata a Eindhoven che si illumina quando fa buio, “imitando” la notte stellata del pittore Vincent Van Gogh, a opere green come quella realizzata a Roma, lungo le sponde del Tevere tra Piazza del Fante e Ponte del Risorgimento, con asfalto riciclato.

La sperimentazione di una pista ciclabile riscaldata però, ci fa comprendere quanto stia sempre più diventando pratica comune l’uso della bicicletta per spostarsi. “Per chi si muove in bicicletta, soprattutto nei paesi dove la rigidità delle temperature invernali crea spesso la neve e il ghiaccio, costituisce un serio pericolo”. Avrà pensato a questo il gruppo di ricercatori della Facoltà di Ingegneria dell’università di Antwerp (Anversa) dove, grazie a un “impianto a serpentina” alimentato da uno scambiatore di calore, l’energia solare dell’estate viene “custodita” in appositi accumulatori e rilasciata in inverno, quando il manto stradale delle piste ciclabili forma degli strati di ghiaccio. L’idea è ancora in fase sperimentale, il primo tratto di ciclabile termica dovrebbe sorgere a Ghent, ma se il progetto dovesse funzionare, i vantaggi per le amministrazioni comunali sarebbero non indifferenti: al risparmio del sale, utilizzato per far sciogliere la neve e il ghiaccio, si sommerebbe quello di mantenere le piste ciclabile a una temperatura che non ne altera la superficie.

Fonte: Bikeitalia.it;

Devi effettuare il login per inviare commenti
Template Settings

Color

For each color, the params below will give default values
Tomato Green Blue Cyan Pink Purple

Body

Background Color
Text Color

Footer

Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Direction

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più