Scheda tecnica percorso
Lunghezza percorso: 23 km
Tipologia: percorso su sede stradale asfaltata
Difficoltà: media
Località di partenza: Porto Viro (Rovigo)
Località d’arrivo: Chioggia (Venezia)
Località attraversate: Porto Viro, Rosolina, Sotto all’Adige, Riserva Naturale Integrale Bosco Nordio, Brondolo, Sottomarina, Isola dell’Unione, Chioggia.

Introduzione: L’arrivo della stagione estiva ci suggerisce un tour in bicicletta che, nell’attraversare uno scorcio di Parco Regionale del Delta del Po, ci porta alla scoperta di una folta vegetazione di barbabietola rossa di Chioggia.

Descrizione: L’itinerario ha come sede di partenza la cittadina di Porto Viro, piccola località caratterizzata da spiagge e da una ricca campagna fertile per la natura alluvionale del sito. Da qui, seguendo la SP 8 e subito dopo la SP 35, si raggiunge l’argine del “Collettore Padano Polesano”. Percorretelo per circa duecento metri e, dopo aver superato la SS 309, alla prima rotonda imboccate la 3^ uscita fino a congiungervi con via Romea. Svoltate a dx e immettetevi sulla SS 309, dopo circa 5 km. raggiungerete la frazione di “Rosolina”. Superatela e proseguite dritto sulla SS 309. Dopo circa 2 km. transiterete da Sotto all’Adige, la frazione che lambisce il fiume Adige. Attraversate il ponte e immergetevi nella Riserva Naturale Integrale Bosco Nordio. Approfittatene per una breve sosta rigeneratrice e per ammirare il panorama naturale del parco. Terminata la sosta, riprendete il percorso seguendo la direzione nord della SS 309. Tra il confine del parco e il centro abitato di Brondolo, troverete vaste piantagioni di barbabietola rossa, l’ortaggio dalle molteplici proprietà naturali (link a ET) molto usato per preparare delle squisite ricette (link a ET). Attraversate il centro abitato di Brondolo percorrendo via Padre Emilio Venturini e alla rotonda proseguite per Strada Madonna Marina. Oramai siete in prossimità della meta finale, la località di Sottomarina con il viadotto “Isola dell’Unione” è solo l’ultimo passaggio per raggiungere Chioggia: il centro urbano che per la sua conformazione morfologica gode della fama di essere chiamata “la piccola Venezia”.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Template Settings

Color

For each color, the params below will give default values
Tomato Green Blue Cyan Pink Purple

Body

Background Color
Text Color

Footer

Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Direction

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più